ActionAid Italia
in Guatemala

ActionAid Italia in Guatemala

Adozione a distanza

1997

Inizio attività

Adozione a distanza

3

Progetti adozione a distanza attivi

Adozione a distanza

3.488

Bambini sostenuti

Adozione a distanza

44.716

Persone raggiunte

Adotta un bambino a distanza

Adotta ora

Un Paese in cerca di riscatto

Il Guatemala ha una delle aspettative di vita più basse del Sudamerica. Mortalità infantile, analfabetismo e malnutrizione sono i problemi più gravi che affliggono il Paese.

In Guatemala la maggior parte della popolazione è costituita da campesiños, braccianti agricoli che lavorano per conto di grandi latifondisti e non hanno diritti sulle terre che coltivano. I raccolti sono scarsi e le persone soffrono la fame: il tasso di malnutrizione è tra i più alti al mondo. Anche l’acqua potabile scarseggia e ciò favorisce la diffusione di malattie come la febbre gialla, il tifo e la dissenteria.

Quasi il 32% della popolazione è analfabeta. I genitori, per mandare i figli a scuola, devono affrontare costi troppo alti: uniformi, libri e trasporti rendono l’educazione inaccessibile a gran parte dei bambini. Inoltre, le strutture scolastiche sono poche, mal ridotte e spesso troppo lontane dai villaggi.

Il numero di violenze sulle donne e femminicidi è molto alto. Le donne hanno un ruolo marginale nella società e, non essendo economicamente autonome, sono ancora più vulnerabili di fronte agli abusi.

Il Guatemala in numeri

È difficile, anzi, impossibile sperare in un futuro quando la povertà, la fame, le disparità di genere e la mortalità infantile sono la realtà di tutti i giorni. Questo è il Guatemala oggi.

Adozione a distanza
Povertà

11,5%

è la percentuale di persone che vivono con massimo 1,9 dollari al giorno

Adozione a distanza
Fame

49,8%

dei bambini di età inferiore a 5 anni è cronicamente denutrito

Adozione a distanza
Istruzione

2.170.000

sono le persone completamente analfabete

Adozione a distanza
Mortalità Infantile

3 su 100

bambini non superano il quinto anno di vita

Il tuo contributo

Per fare in modo che la popolazione del Guatemala possa avere condizioni di vita migliori, c'è bisogno di:

  • Cooperative, banche delle sementi e nuove coltivazioni sostenibili che aumentino la resa dei raccolti;
  • Corsi di formazione professionale per i giovani e per le donne, in modo da dare loro l'opportunità di avviare delle piccole attività;
  • Sostenere le donne nella lotta contro maltrattamenti e discriminazioni;
  • Certificati di proprietà dei terreni riconosciuti alle famiglie che li coltivano da generazioni;
  • Edifici scolastici nuovi o ristrutturati, specialmente vicino ai villaggi più isolati;
  • Formazione adeguata e migliori condizioni lavorative per gli insegnanti;
  • Più insegnanti nelle aree rurali;
  • Attività per favorire lo sviluppo sostenibile, così da istruire le nuove generazioni sull'importanza di prendersi cura del proprio territorio.

Per fare tutto questo, c'è bisogno dell'adozione a distanza.

Storie dal Guatemala

Lavoriamo ogni giorno per cambiare la vita di migliaia di persone nel mondo. Donne, bambini e uomini che vogliono costruire un futuro migliore, per sé e per le loro comunità. Queste sono le loro storie.

storie di adozione a distanza: Margarita
Margarita: “La salute dei nostri figli dipende da quello che mangiano”
storie di adozione a distanza: Irma
La storia di Irma: “I miei figli hanno bisogno di un pasto caldo al giorno”