ActionAid Italia
in Brasile

ActionAid Italia
in Brasile

2000

Inizio attività

9

Progetti adozione a distanza attivi

6.005

Bambini sostenuti

212.194

Persone raggiunte

Adotta un bambino a distanza

Adotta ora

Un Paese in cerca di riscatto

Il Brasile è caratterizzato da fortissime disparità sociali e deve affrontare problemi come la povertà estrema, la fame e l’analfabetismo.

Milioni di famiglie delle zone rurali del Paese sono senza terra e altrettante non hanno diritti sui terreni che coltivano e su cui vivono da generazioni. A queste ingiustizie sociali si sommano altre difficoltà come la siccità e la deforestazione che minacciano ulteriormente la sicurezza alimentare ed economica dei più poveri. La fame è un problema all’ordine del giorno per gran parte della popolazione.

La vita nelle favelas, le baraccopoli cittadine, è caratterizzata da degrado e violenza, le scuole sono poche e i bambini trascorrono le giornate per strada, dove rischiano di entrare nella criminalità.

 

Lo sfruttamento sessuale è dilagante: ogni anno sono migliaia le donne e le bambine costrette a prostituirsi per guadagnarsi da vivere. Anche le violenze domestiche sono molto frequenti: ogni 15 secondi una donna brasiliana subisce abusi da parte del partner.

Il Brasile in numeri

È difficile, anzi, impossibile sperare in un futuro quando la povertà, la fame, le disparità di genere e la mortalità infantile sono la realtà di tutti i giorni. Questo è il Brasile oggi.

Povertà

10 milioni

di persone vivono con massimo 1,9 dollari al giorno

Fame

7%

dei bambini soffre di ritardi nella crescita a causa della fame

Istruzione

11.800.000

sono le persone completamente analfabete

Mortalità Infantile

2 su 100

bambini non superano il quinto anno di vita

Il tuo contributo

Come hai visto, sono tanti i problemi che attanagliano il Brasile. Eppure, possono essere affrontati e risolti. Per riuscirci, occorrono:

  • Attività di sensibilizzazione per contrastare il disagio giovanile;
  • Incontri di formazione su come ridurre gli effetti dei cambiamenti climatici sulle coltivazioni;
  • Cooperative, banche delle sementi e nuove coltivazioni sostenibili.
  • Corsi di formazione professionale per i giovani e per le donne, per garantire loro l'opportunità di avviare delle piccole attività.
  • Attività di riforestazione e costruzione di nuovi sistemi d'irrigazione per affrontare il problema della scarsa produttività del suolo.

Come possiamo fare tutto questo? Semplice: grazie all'adozione a distanza.

Storie del Brasile

Lavoriamo ogni giorno per cambiare la vita di migliaia di persone nel mondo. Donne, bambini e uomini che vogliono costruire un futuro migliore, per sé e per le loro comunità. Queste sono le loro storie.

storie di adozione a distanza: Maria
“Una vita dignitosa”: questo è il desiderio della piccola Maria [VIDEO]
storie di adozione a distanza: Thais
La storia di Thais: “Il mio sogno era solo andare all’università”
storie di adozione a distanza: Abelmanto
La storia di Abelmanto: “Negli ultimi due anni la siccità è stata terribile”