ActionAid Italia
in Zimbabwe

ActionAid Italia in Zimbabwe

svg

2006

Inizio attività

svg

5

Progetti adozione a distanza attivi

svg

3.847

Bambini sostenuti

svg

50.320

Persone raggiunte

Adotta un bambino a distanza

Adotta ora

Un Paese in cerca di riscatto

Lo Zimbabwe sta affrontando una grave crisi economica. L’agricoltura è la principale fonte di sostentamento di tutta la nazione, ma i lunghi periodi di siccità complicano la coltivazione dei terreni. In questi mesi molte famiglie sono costrette a vivere con meno di un pasto al giorno. Durante l’ultimo periodo di siccità, circa 4 milioni di persone sono rimaste senza cibo e acqua.

L’acqua potabile scarseggia in molte regioni del Paese e, quotidianamente, donne e bambine sono costrette a percorrere diversi chilometri per raggiungere sorgenti d’acqua pulita per prevenire le malattie.

A soffrire maggiormente di questa situazione sono i bambini, troppo affamati e deboli per poter frequentare la scuola, lontana ore di cammino dai loro villaggi. Le poche scuole sono fatiscenti e il livello di formazione degli insegnanti non è adeguato. Per questo motivo molti genitori preferiscono tenere i bambini a casa e farli lavorare.

Lo Zimbabwe in numeri

È difficile, anzi, impossibile sperare in un futuro quando la povertà, la fame, le disparità di genere e la mortalità infantile sono la realtà di tutti i giorni. Questo è lo Zimbabwe oggi.

Povertà

72%

della popolazione vive con meno di 1,25 dollari al giorno

Fame

33%

dei bambini è malnutrito

Istruzione

1.200.000

persone sono completamente analfabete

Mortalità Infantile

3 su 100

bambini non superano il primo anno di vita

Il tuo contributo

L'adozione a distanza ha un costo minimo: meno di un euro al giorno, 82 centesimi per la precisione, pari a 25 euro al mese. Meno di un euro al giorno per fare in modo che la popolazione dello Zimbabwe possa avere:

  • Edifici scolastici ristrutturati o costruiti vicino ai villaggi più poveri e isolati, così che i bambini possano andare a scuola;
  • Formazione adeguata e migliori condizioni lavorative per gli insegnanti;
  • Presenza degli insegnanti garantita anche nelle aree rurali, dove il problema dell'analfabetismo è più grave;
  • Cooperative, banche delle sementi e nuove coltivazioni sostenibili che miglioreranno la resa dei raccolti;
  • Gruppi di discussione, di alfabetizzazione, di risparmio e microcredito che favoriscono la partecipazione delle donne;
  • Campagne d'informazione e prevenzione dell'HIV/AIDS.

Storie dallo Zimbabwe

Lavoriamo ogni giorno per cambiare la vita di migliaia di persone nel mondo. Donne, bambini e uomini che vogliono costruire un futuro migliore, per sé e per le loro comunità. Queste sono le loro storie.

storie di adozione a distanza: Tanyaradwa
La storia di Tanyaradwa: l’adozione a distanza per continuare a studiare