Adotta ora

Adozione a distanza in Tanzania: combattere la fame e la miseria

La Tanzania, in un certo senso, ha due aspetti. Il primo è quello turistico: le spiagge, i safari, gli hotel. Ma dietro a tutto questo si cela un'altra realtà. Fatta di povertà, di fame, di bambini che muoiono entro il quinto anno di vita. Una realtà che ha bisogno, e subito, dell'aiuto dell'adozione a distanza.

Un paese in cerca di riscatto

  • Vivere con massimo 1,90 dollari al giorno significa dover rinunciare a tutto, troppo spesso anche al cibo necessario per sopravvivere. La Tanzania ha una popolazione di 53 milioni e mezzo di persone. Il 46,6 per cento vive con massimo 1,90 dollari al giorno: in totale, sono quasi venticinque milioni di persone (dati: World bank);
  • I quattro quinti della popolazione dipendono dall'agricoltura per produrre il cibo. Questo fa della Tanzania uno dei Paesi meno sviluppati del mondo (dati: Wfp);
  • Il 34,7 per cento dei bambini della Tanzania ha problemi di ritardo della crescita (dati: Wfp)o;
  • Il tasso di mortalità materna, nonostante i progressi degli ultimi anni, è di 398 decessi ogni mille bambini nati vivi (dati: Wfp)
  • el 2015, ci sono stati 39mila decessi di bambini entro il ventottesimo giorno dalla nascita. Le cause principali sono malattie come malaria, polmonite e dissenteria
  • Nel 2013, un milione e 700mila bambini non andavano a scuola. Oggi, i giovani analfabeti di età compresa tra i 15 e i 24 anni sono un milione e 300mila (dati: Unesco)
  • Una percentuale che oscilla tra il 25 e il cinquanta per cento di tutti i bambini del mondo riporta di aver subito abusi sessuali. Un problema particolarmente grave proprio in Tanzania (dati: Who)

Le storie


Mago Forest


Sidhuna

Come adottare

Fame, mortalità infantile e materna, analfabetismo, abusi sessuali sui bambini. La povertà estrema e diffusa che toglie qualunque possibilità di ottenere un futuro. Eppure, per fare qualcosa basterebbero appena 82 centesimi al giorno, pari a 25 euro al mese: questo è il costo dell'adozione a distanza.

Per dare il tuo contributo, puoi scegliere tra domiciliazione bancaria/postale o su carta di credito, bonifico bancario, bollettino postale. Puoi versare tale contributo mensilmente, ogni tre mesi o una volta all'anno. Inoltre, l'adozione a distanza è sia deducibile sia detraibile: un altro buon motivo per compiere un piccolo, grande gesto.

Un piccolo, grande gesto che aiuterà non solo il bambino adottato a distanza ma l'intera comunità in cui vive. Farai qualcosa per cambiare in meglio la vita di decine di persone. E per assicurare cibo, acqua, istruzione e salute in posti dove questi diritti sono soltanto dei miraggi.

Maggiori informazioni: FAQ .

Il tuo contributo

Alla Tanzania serve questo:

  • Sostegno per le donne che subiscono maltrattamenti e discriminazioni;
  • Cooperative, banche delle sementi e coltivazioni sostenibili che migliorino la resa dei raccolti;
  • Il diritto alla terra riconosciuto ai contadini che la coltivano da generazioni;
  • Corsi di formazione professionale per i giovani e le donne, che così possono diventare indipendenti e sperare in un futuro più dignitoso;
  • Gruppi di discussione, alfabetizzazione, risparmio e microcredito che favoriscano la partecipazione delle donne.

E, con l'adozione a distanza, noi glielo possiamo garantire.