ActionAid Italia
in Liberia

ActionAid Italia in Liberia

svg

2002

Inizio attività

svg

3

Progetti adozione a distanza attivi

svg

1.245

Bambini sostenuti

svg

13.841

Persone raggiunte

Adotta un bambino a distanza

Adotta ora

Un Paese in cerca di riscatto

La Liberia è tristemente nota per la durissima guerra civile che l’ha devastata per 15 anni con l’impiego di tantissimi bambini-soldato. Un paese ancora da ricostruire, che pochi anni fa è stato anche colpito da un’epidemia di ebola.

Il conflitto civile ha portato l’85% della popolazione ad abbandonare le proprie terre. Dopo il disarmo, gran parte di loro ha fatto ritorno senza più nulla con cui ricominciare una nuova vita. Anche solo coltivare la terra, senza sementi e strumenti necessari, è diventato un problema insormontabile. Gli scarsi raccolti non sono sufficienti a sfamare tutti. Il 40% dei bambini, soprattutto nelle aree rurali, è malnutrito.

 

 

La povertà influisce anche sull’istruzione: la scuola prevede una tassa di iscrizione, un’uniforme e i materiali che la maggioranza delle famiglie non può permettersi. Per questo motivo i ragazzi cominciano prestissimo a lavorare.

Le donne sono discriminate fin da bambine: non possono decidere della propria vita e spesso subiscono violenze, abusi e sono costrette a sposarsi fin da piccole.

La Liberia in numeri

È difficile, anzi, impossibile sperare in un futuro quando la povertà, la fame, le disparità di genere e la mortalità infantile sono la realtà di tutti i giorni. Questa è la Liberia oggi.

Povertà

68,6%

percentuale di persone che vivono con massimo 1,9 dollari al giorno

Fame

36%

delle persone soffrono di malnutrizione cronica

Istruzione

400.000

sono le persone completamente analfabete

Mortalità Infantile

2 su 100

bambini non superano il ventottesimo giorno di vita

Il tuo contributo

La Liberia è un Paese messo in ginocchio. È uscito da una serie di sanguinose guerre civili. Adesso deve fare i conti con la povertà, la fame, la siccità e le conseguenze della spaventosa epidemia di Ebola. Per aiutare la Liberia, occorre:

  • Costruire pompe e pozzi nei villaggi;
  • Rafforzare le conoscenze dei medici e degli assistenti sanitari;
  • Aiutare i sopravvissuti all'Ebola.

Per aiutare i bambini della Liberia, occorre il tuo aiuto.

Storie dalla Liberia

Lavoriamo ogni giorno per cambiare la vita di migliaia di persone nel mondo. Donne, bambini e uomini che vogliono costruire un futuro migliore, per sé e per le loro comunità. Queste sono le loro storie.

storie di adozione a distanza: Tena
La storia di Tena: “Mio marito mi impediva di decidere e lavorare”
storia Ebola
Phillip Ireland: la storia di chi è sopravvissuto al contagio dell’Ebola