Adotta ora

Adozione a distanza in Congo: per combattere la fame e la povertà

Nella lista di Stati per Indice di sviluppo umano del 2015 (un indicatore usato per valutare la qualità della vita nei Paesi Onu), la Repubblica Democratica del Congo occupa la posizione 176 su 188 Paesi. Alle spalle, ha un passato fatto di sanguinose guerre con l'Uganda e il Ruanda. Oggi, le province orientali sono il territorio di pericolose bande armate. In mezzo a tutto questo, tra la fame e la povertà, ci sono milioni di bambini. Che hanno bisogno dell'aiuto dell'adozione a distanza.

Un paese in cerca di riscatto

  • I numeri parlano da soli. Il Congo ha una popolazione di 77 milioni di persone. Il 77,2 per cento vive con meno di 1,90 dollari al giorno. Ciò significa che ci sono quasi sessanta milioni di persone che non possono permettersi niente, nemmeno il cibo necessario per la semplice sussistenza. È come se quasi tutta la popolazione italiana vivesse con 1,90 dollari al giorno (dati: World bank).
  • Tra i bambini fino ai cinque anni di età, il 43 per cento ha problemi di ritardo della crescita e il 23 per cento è deperito in maniera acuta. Le cause sono riconducibili alla scarsa alimentazione (dati: Wfp).
  • Al momento, quattro milioni e mezzo di persone si trovano in grave difficoltà per procurarsi il cibo di cui hanno bisogno (dati: Wfp).
  • Il tasso di mortalità infantile della Repubblica Democratica del Congo è tra i più alti al mondo. Ogni mille bambini nati vivi, si registrano in media trenta decessi entro il ventottesimo giorno dalla nascita (dati: Who).
  • Quasi due milioni e 100mila giovani (15-24 anni) sono analfabeti. E nove milioni e 500mila persone di età superiore ai 15 non sanno né leggere né scrivere (dati: Unesco).

Le storie


Ça Depend


Leonie


Mopati

Come adottare

Con l'adozione a distanza costruirai un legame speciale con il bambino.

Riceverai le sue foto aggiornate, report dettagliati, le sue lettere e, se lo vorrai, potrai scrivergli a tua volta. Inoltre potrai vivere la grande emozione di visitare la comunità in cui vive: devi solo avvertirci qualche settimana prima della partenza.

Ecco cos'è davvero l'adozione a distanza. Per compiere questo gesto basta poco: meno di un euro al giorno, 82 centesimi, pari a 25 euro al mese. Questo ci permetterà di dare cibo, libri e medicinali ai bambini che vivono nella Repubblica Democratica del Congo.

Maggiori informazioni: FAQ .

Il tuo contributo

La situazione nella Repubblica Democratica del Congo è drammatica. Soprattutto per i bambini. E grazie all'adozione a distanza possiamo:

  • Sostenere le donne nella lotta contro maltrattamenti e discriminazioni, incoraggiandole a denunciare le violenze subite;
  • Promuovere gruppi di discussione, alfabetizzazione, risparmio e microcredito;
  • Contribuire al cambiamento facendo pressione sulle scelte dei governi affinché essi prendano delle decisioni basate sulla partecipazione e l'accesso da parte della comunità alle risorse;
  • Creare cooperative, aprire banche delle sementi e introdurre tecniche agricole moderne che permettano di migliorare la resa dei raccolti;
  • Ristrutturare e costruire edifici scolastici, e contemporaneamente organizzare campagne per sensibilizzare bambini e genitori sull'importanza dell'istruzione.

Vuoi dare una mano per realizzare tutto questo?