Adozioni a distanzac'è un mondo di bambini da aiutare

C’è tutto un mondo, a poca distanza da te, dove ai bambini più poveri sono negati tutti i diritti fondamentali, dal cibo all’acqua, dall’istruzione alla salute. Bambini che vivono in Africa, in Asia, in America Latina. Noi vogliamo dare un futuro migliore a questi bambini, alle loro famiglie, alle loro comunità. Possiamo riuscirci soltanto grazie al contributo dell’adozione a distanza. E diventare più consapevoli è il primo passo per fare davvero qualcosa d’importante.

Africa

Africa

Un continente dilaniato da anni di guerre civili, dalla povertà estrema, da gravi ingiustizie. Un continente dove l’espressione “morire di fame” non è solo un modo di dire.

Per saperne di più

Asia

Asia

Miseria, discriminazione delle donne e sfruttamento dei bambini sono i tre grandi problemi che le popolazioni più povere dell’Asia devono affrontare ogni giorno.

Per saperne di più

America Latina

Sud America

Sicurezza alimentare, istruzione adeguata, diritto alla terra per i contadini e cura delle malattie infantili sono solo miraggi in molti dei Paesi dell’America Latina.

Per saperne di più

Cibo

Ci sono 795 milioni di persone che soffrono la fame

Stiamo parlando, in pratica, di una persona su nove. I due terzi della popolazione dell’Asia soffrono la fame. Mentre nell’Africa subsahariana una persona su quattro è affamata: la percentuale più alta del mondo.

Tre milioni e 100mila sono i bambini che, ogni anno, muoiono prima di aver compiuto il quinto anno di età a causa della scarsa nutrizione. Rachitismo e ritardo della crescita sono altre conseguenze della fame.
(Dati: Wfp)


Istruzione

58 milioni di bambini non vanno a scuola

Quasi 757 milioni di adulti e 115 milioni di giovani non sanno né leggere né scrivere: questi dati descrivono perfettamente quanto sia grave il problema dell’analfabetismo nel mondo.

Complessivamente, 58 milioni di bambini sono ancora oggi esclusi dalla scuola primaria. La maggior parte di loro vive nei Paesi del sud del mondo, dove la povertà si fa sentire.
(Dati: Unesco – Unicef)


Salute

Quasi tre milioni di decessi a causa di AIDS e tubercolosi

AIDS, malaria e tubercolosi sono le tre grandi malattie che colpiscono i Paesi poveri. Nel 2014, le vittime della tubercolosi sono state un milione e mezzo. Sempre nel 2014, i decessi per AIDS sono stati un milione e 200mila in tutto il mondo.

Nel 2015, quasi sei milioni di bambini sono morti entro il quinto anno di vita. Il 75 per cento di loro aveva meno di un anno. Diarrea, malattie congenite e complicanze post-parto sono le cause più comuni.
(Dati: Who - Unaids)


Acqua

768 milioni di persone non hanno acqua sicura

Si stima che in tutto il mondo circa 768 milioni di persone non hanno la possibilità di procurarsi acqua potabile da una fonte sicura. Nel 2011, 185 milioni di persone hanno dovuto procurarsi l’acqua di cui avevano bisogno da fiumi, torrenti e stagni.

Prendere l’acqua è un compito che spesso ricade sulle bambine. Il percorso verso la più vicina fonte d’acqua è lungo chilometri e chilometri. Con tutti i pericoli che si possono incontrare lungo il tragitto.
(Dati: Who)


Bambini

Infografica: i giochi dei bambini nel mondo

Qualsiasi sia la loro origine, una cosa unisce i bambini del mondo: il gioco. Tutti i bambini, infatti, amano rincorrersi, saltare, costruire cose. Ma dietro alle loro risa, spesso si nascondono realtà fatte di sofferenza e diritti negati.

Abbiamo raccolto in una infografica, alcuni dei giochi più diffusi tra i bambini di Asia, Africa e America Latina per rivelare alcune curiosità sui passatempi dei bambini nel mondo, ma soprattutto, informare sulle principali problematiche che i bambini di questi Paesi si trovano ad affrontare. Continua a leggere