viaggio in Asia: India

Questo Paese è considerato una delle economie emergenti. Nonostante la recente crescita economica, la maggior parte della popolazione dell’India vive ancora in condizioni estremamente difficili. Per non dire disumane.

Il Paese

I dati della Banca mondiale parlano chiaro: il 21 per cento della popolazione dell’India vive con meno di 1,90 dollari al giorno. Quindi, su una popolazione di un miliardo e 300 milioni persone, questa è la condizione di 273 milioni di persone circa. E la povertà è il principale dei problemi del Paese.

Il principale, ma non il solo.

  • Nove donne incinte su dieci di età compresa tra i 15 e i 49 anni soffrono di malnutrizione e anemia.
  • Più della metà dei bambini di età inferiore ai cinque anni è malnutrita o soffre di nanismo.
  • In India c’è uno dei tassi di mortalità materna più alti del mondo: ogni anno, quasi 120mila donne non superano la gravidanza o il parto.
  • La metà delle donne è analfabeta e il tasso di abbandono scolastico è elevato.
  • In India c’è il più alto numero di bambini costretti a lavorare.

Le storie

  • Susheela, quando scoprì di essere incinta per la seconda volta e di aspettare una bambina, pensava che sarebbe stato uno dei momenti più belli della sua vita. Suo marito e sua suocera volevano costringerla ad abortire.
  • Gopal voleva emulare le gesta dei suoi eroi Salman Khan e Hrithik Roshan, due famosi attori indiani. Ma questo è impossibile per un bambino spaventosamente denutrito.
  • Manorama, mentre il marito lavorava nei campi, poteva soltanto restare a casa ad accudire i loro cinque figli. Era destinata a una vita di sottomissione.

Cosa possiamo fare per l’India

L’India ha bisogno di tante cose: sostegno per le comunità più povere; assicurare alla popolazione il diritto alla terra e alle cure mediche; promuovere gruppi di discussione, di alfabetizzazione, di risparmio e credito; aiutare le donne contro maltrattamenti e discriminazione.

Tutti obiettivi che possiamo raggiungere con il tuo contributo.