testimonianza adozione a distanza ruanda

Quando si entra a far parte di ActionAid si ha la possibilità di scoprire il mondo sempre più, raggiungendo risultati che vanno ben oltre ciò che si potrebbe immaginare!

Lo sa bene Alice, sostenitrice dei progetti a sostegno delle donne da sei anni, che ha deciso di partire per il Ruanda, un paese che conserva i segni di un passato di violenze e discriminazioni. Qui la nostra sostenitrice ha potuto vedere con i propri occhi ciò che ActionAid fa per le donne, per sottrarle a ogni forma di violenza, battendosi per la loro emancipazione e i loro diritti.

“Poco più di 6 anni fa ho scelto di adottare a distanza Pauline, una bambina del Ruanda – ci ha raccontato – e ricevere le sue foto e i disegni, vederla crescere e andare a scuola è una vera gioia! Grazie a Pauline, poi, ho scoperto che ActionAid in Ruanda sostiene anche i diritti delle donne, per aiutarle ad uscire da situazioni drammatiche, in cui subiscono ogni tipo di violenza domestica, sessuale o economica. Quando ho visto come ActionAid ha cambiato la vita di queste donne, che ora hanno preso in mano le loro vite e sono consapevoli dei propri diritti ed economicamente indipendenti, ho capito che dovevo e volevo fare qualcosa di più.”

testimonianza adozione a distanza ruanda 2

Nel distretto di Nyanza, nel sud del Ruanda, Alice ha potuto parlare con loro per provare a capire cosa vuol dire trovare un’occasione di riscatto per una donna che ha subìto violenza. Qui, nel 2017 ActionAid ha creato una cooperativa agricola composta da 30 donne vittime di violenza, con l’intento di informarle sui loro diritti e renderle finalmente sicure di sé, forti e indipendenti. Tra le tante persone che ha conosciuto, Alice porterà per sempre nel cuore tutte quelle splendide e coraggiose donne di cui ha potuto ascoltare le voci, le storie, le ambizioni, e in particolare Immaculee, sopravvissuta ai lunghi anni di abusi da parte del marito.

testimonianza adozione a distanza ruanda 3

“Dopo questo viaggio sono tornata in Italia con il cuore gonfio di emozioni e fierezza. Io non posso essere fisicamente al fianco di Immaculee e di tutte le donne che ho incontrato in questo viaggio… ma so che il nostro incontro ci ha unite.”

Per noi il cambiamento nasce dall’incontro di realtà diverse e Alice è stata protagonista di questo incontro: da oggi in poi, le storie di quelle donne e la loro vita non è più così distante dalla sua e dal suo cuore.

testimonianza-adozione-a-distanza-ruanda-4