tubercolosi Paesi poveri

La chiamano “la malattia dei poveri”. Perché è tra le malattie della povertà che colpisce più duramente. Stiamo parlando della tubercolosi. Che, secondo i dati del Global tuberculosis report 2015 diffuso dall’Organizzazione mondiale della sanità, nei Paesi poveri uccide più dell’HIV/AIDS.

Tubercolosi: cause e sintomi

Anche detta TBC, è una malattia infettiva che di solito attacca i polmoni ma può colpire altre parti del corpo. I microbatteri che causano la tubercolosi (in particolare il cosiddetto Bacillo di Koch) si trasmettono per via aerea attraverso piccole goccioline di saliva emesse con la tosse secca.

All’inizio la malattia è completamente asintomatica. Poi compaiono i sintomi rivelatori di una possibile tubercolosi: tosse cronica con espettorato striato di sangue, febbre (quasi mai elevata), perdita di peso, sudorazione notturna.

I Paesi più colpiti

Come molte altre malattie infettive, la tubercolosi trova terreno fertile nelle zone più povere del mondo, dove le pessime condizioni igieniche e la totale mancanza di cure adeguate permettono ai microbatteri di proliferare e diffondersi. Secondo il Global tuberculosis report 2015, i Paesi del mondo più colpiti dalla TBC sono cinque:

  • Cina
  • India
  • Indonesia
  • Nigeria
  • Pakistan

Insieme all’AIDS, la tubercolosi è una delle principali cause di morte al mondo.

Tubercolosi e HIV/AIDS

  • Nel 2014, le vittime della tubercolosi sono state un milione e mezzo. I nuovi casi sarebbero stati circa 9 milioni e mezzo, in crescita rispetto agli anni precedenti. In pratica, ogni giorno 4.400 persone muoiono a causa della tubercolosi.
  • Sempre nel 2014, i decessi per AIDS sono stati 1,2 milioni in tutto il mondo. Anche in questo caso, la malattia colpisce soprattutto i Paesi poveri.

Cosa possiamo fare

La tubercolosi è una malattia vecchia, perfettamente diagnosticabile e curabile con i mezzi che abbiamo oggi a disposizione. Ma i Paesi più poveri del mondo non possono permettersi tali mezzi. Per questo in Asia e in Africa la tubercolosi continua a mietere vittime.

La soluzione c’è ed è semplice: bisogna dotare i Pesi poveri dei mezzi diagnostici e curativi per combattere la tubercolosi. Noi ci stiamo lavorando. Ma possiamo farcela solo grazie al tuo aiuto.

 

Fonte dati: Global tuberculosis report 2015 (WHO)

Fonte immagine: “Tuberculosis reported cases 2006″ di Tuberculosis_reported_cases_2006.PNG: Sbw01fderivative work: –AnzeeTM – Tuberculosis_reported_cases_2006.PNG. Con licenza CC BY 3.0 tramite Wikimedia Commons