storie dalla Palestina: Haitam e Sofian

Photo credits: Paolo Chiovino

Nella foto ci sono Haitham, 14 anni, e Sofian, 13 anni. Sono fratelli e vivono nel villaggio di Beit Zakariya, in Palestina.

È Haitham a descrivere le loro vite:

“Siamo fratelli ma anche molto amici. La mattina siamo a scuola mentre il pomeriggio lo passiamo nel campo. Qualche volta giochiamo a calcio insieme e abbiamo anche delle biciclette ma non possiamo andare da nessuna parte e giriamo spesso in una sola strada, di duecento metri soltanto”.

Fatma, la loro madre, ogni giorno si preoccupa sempre di più per i suoi due figli. Perché, sempre più spesso, si sente di ragazzi che sono stati molestati, picchiati e messi in prigione. Oppure, si sente che i militari israeliani hanno aperto il fuoco.

Per tale motivo, tanti ragazzi e ragazze lasciano la scuola. E si limitano, semplicemente, a restare a casa senza far niente. Mentre molti di loro vorrebbero soltanto continuare a studiare.

Ho due sogni” racconta infine Haitham. “Voglio completare la mia istruzione e vorrei davvero avere un parco giochi per giocare a calcio”.

 

ActionAid si batte per ridare ai bambini il diritto di andare a scuola liberamente. Con l’adozione a distanza, anche tu puoi dare il tuo contributo.