storie di adozione a distanza: Gopal

Emulare le gesta dei propri eroi è uno dei più comuni sogni dei bambini. Gopal ha sei anni. I suoi beniamini si chiamano Salman Khan e Hrithik Roshan, due famosi attori indiani. E anche Gopal, da grande, vorrebbe fare l’attore. Ma è difficile riuscirci senza studiare e con la pancia vuota.

Qualche anno fa, il padre e il fratello maggiore di Gopal morirono di tubercolosi. Poi si ammalò anche la madre. Gopal e suo fratello Rohit vissero un momento davvero difficile. Erano spaventosamente denutriti. La loro situazione era precaria.

In un mondo dove ogni anno tre milioni di bambini muoiono, letteralmente, di fame, il destino di Gopal e Rohit sembrava segnato. Finché un loro zio ha chiesto aiuto ad ActionAid.

“Mi piace studiare e giocare qui. Oggi mi sono svegliato alle 6 del mattino, mi sono lavato la faccia, ho fatto colazione e mi sono subito messo a studiare. Poi ho pranzato con riso, roti e dhal. Il mio cibo preferito sono le verdure. Mi piacciono di tutti i tipi!”

Da giugno 2015, Gopal vive insieme a suo fratello in un rifugio per ragazzi senza tetto del Rajasthan, in India. Continua ad ammirare i suoi eroi sul grande schermo. Inoltre ama recitare poesie. A scuola gli piace studiare l’hindi. Lui e suo fratello stanno bene e hanno la possibilità di studiare. E anche la loro mamma è felice di vederli ben nutriti.