quanta acqua bere in un giorno

Il nostro corpo è fatto principalmente di acqua. Per una percentuale che, a seconda degli studi condotti, varia dal settanta al 99 percento. Proprio per questo, è importante sapere quanta acqua bere al giorno. Importante, ma non così semplice come possa sembrare.

Quanti bicchieri d’acqua al giorno

La quantità di acqua che una persona dovrebbe bere al giorno varia in base al peso e al tipo di vita che si conduce. È possibile, comunque, dare delle indicazioni di massima:

  • 9-10 bicchieri d’acqua al giorno per chi conduce una vita molto sedentaria.
  • 10-11 bicchieri di acqua al giorno per chi svolge attività fisica in maniera moderata o svolge un lavoro faticoso.
  • 12-14 bicchieri d’acqua al giorno per chi svolge attività fisica in maniera regolare/intensa.

Fin qui, tutto logico. I problemi cominciano adesso. Perché…

…nel mondo ci sono Paesi che non hanno acqua potabile

Oceania, Africa subsahariana, Caucaso e Asia centrale sono, in assoluto, le quattro zone del nostro pianeta dove c’è meno disponibilità di acqua potabile. Secondo i dati delle Nazioni Unite (contenuti in The Millennium Development Goals Report 2014):

  • Oceania: poco meno del quaranta percento della popolazione totale ha accesso a una fonte d’acqua potabile sicura.
  • Africa subsahariana: meno del cinquanta percento della popolazione totale ha accesso a una fonte di acqua potabile sicura.
  • Caucaso e Asia centrale: in entrambi i casi, poco meno del settanta percento della popolazione ha accesso a una fonte di acqua potabile sicura.

Le conseguenze della mancanza di acqua potabile

…sono gravissime. Non avere acqua potabile a disposizione aumenta il rischio di contrarre le cosiddette malattie della povertà. Mancanza di acqua significa anche suolo arido. Inoltre, per procurarsi l’acqua da bere, spesso bisogna camminare per quattro-cinque ore al giorno, un compito che, di solito, ricade su donne e ragazze.

L’Africa

Come abbiamo già detto, questa è una delle zone del mondo dove la mancanza di acqua potabile è più grave. Eppure, in Africa c’è tanta acqua. Ma si trova nel sottosuolo del continente. E non sempre i Paesi del continente africano hanno gli strumenti per poterla sfruttare.

 

Se le cose stanno così, non è per niente semplice riuscire a bere il numero minimo di bicchieri d’acqua. Eppure, se le cause e i problemi sembrano insormontabili, la soluzione è incredibilmente semplice: costruire pozzi d’acqua vicino ai villaggi più isolati e nelle zone dove c’è più scarsità di acqua. Una cosa che possiamo fare grazie all’aiuto di tutti.

 

Fonte immagine: ActionAid.org.uk