la storia di Le Thi

Il Vietnam è un Paese dove nove persone su dieci vivono grazie alla coltivazione del riso. Ma, a causa del caldo secco e dei periodi di siccità sempre più frequenti, il 21% delle famiglie vive al di sotto della soglia di povertà. È in questa situazione che comincia la storia di Le Thi, che abita in un villaggio nella provincia di Soc Trang.

La vita di una famiglia povera del Vietnam

Quella di Le Thi potrebbe essere la storia di una delle migliaia di famiglie povere del Vietnam, costrette a vivere con circa cinquanta euro al mese. I soldi sono appena sufficienti per garantire la sopravvivenza. Ma non bastano per garantire il materiale necessario per seguire le lezioni a scuola. Conseguenza: nel 2010 il 30% dei bambini non aveva libri, quaderni, penne, uniformi.

Cosa si prova in una situazione del genere ce lo racconta Le Thi. “Ho due figli: il più grande, di 20 anni, ha dovuto abbandonare la scuola a 14 perché non potevamo pagare le rette scolastiche. Abbiamo dovuto faticare per non fare lo stesso con la più piccola. I soldi che guadagniamo grazie al riso non bastano. Ero triste e scoraggiata quando pensavo al futuro di mia figlia. Ma non volevo mollare”.

Come è cambiata la vita di Le Thi e dei suoi figli

In queste condizioni è difficile studiare. E senza un’adeguata istruzione i bambini sono condannati a vivere nella povertà in cui sono nati. Ma per fortuna la storia di Le Thi e dei suoi figli è cambiata in meglio. Grazie all’adozione a distanza, 57 famiglie della provincia di Soc Trang hanno imparato tecniche di allevamento di maiali e ricevuto un prestito per avviare un’attività.

“ActionAid mi ha dato un piccolo prestito con cui ho comprato una scrofa. Dopo nove mesi ha dato alla luce otto maialini. Sono riuscita a restituire il prestito e ora posso comprare più cibo alla mia famiglia. Il resto dei soldi lo spendo per i miei figli. Che bello vedere la mia bambina andare a scuola con la sua uniforme nuova! Spero riesca ad arrivare all’università e ad avere un futuro migliore. Con l’aiuto di ActionAid credo che questo sogno si avvererà“.

Cosa puoi fare

Tu puoi fare in modo che di storie come quella di Le Thi e dei suoi figli ce ne siano molte altre. Come? È presto detto: puoi adottare un bambino vietnamita a distanza. Il tuo contributo infatti migliorerà le condizioni di vita non soltanto del bambino ma dell’intera comunità in cui vive.