Giornata internazionale della pace 2017

L’ONU ha istituito la Giornata internazionale della pace nel 1981. Da allora, il 21 settembre di ogni anno è diventato il giorno, riconosciuto a livello internazionale, per ricordare come la pace debba essere un ideale condiviso da popoli e nazioni.

Guerre e conflitti armati…

…sono due delle principali cause della povertà nel mondo. La guerra distrugge case, raccolti, infrastrutture, scorte. A causa dei conflitti armati, migliaia e migliaia di persone perdono le proprie abitazioni, il proprio lavoro, le proprie famiglie. In poche parole: perdono tutto. Sono così costrette ad abbandonare i loro Paesi in cerca di protezione.

Non è un caso che i Paesi dilaniati da guerre e conflitti si trovino, in pratica, tutti nelle aree più povere del nostro pianeta. Come, ad esempio, l’Afghanistan, o il Medio Oriente, o il continente africano.

Insieme per la pace

Insieme per la pace: rispetto, sicurezza e dignità per tutti è il tema della Giornata internazionale della pace 2017. La società civile, le istituzioni e i cittadini saranno idealmente uniti per sostenere il rispetto della diversità e la non discriminazione.

E tu, cosa puoi fare?

  • Informati. La consapevolezza è sempre il primo passo per cominciare a migliorare se stessi e il mondo. Leggi i giornali, approfondisci, scopri quello che sta succedendo intorno a te.
  • Partecipa. In occasione della Giornata internazionale della pace, in molti Paesi sono organizzati degli eventi di sensibilizzazione e informazione. Puoi trovare maggiori info al riguardo sul sito Un.org/en/events/peaceday e Internationaldayofpeace.org.
  • Contribuisci. E la Giornata internazionale della pace può diventare l’occasione giusta per cominciare e fare qualcosa per gli altri, per dare il tuo contributo e regalare la speranza in futuro migliore a chi è nato in vive nei Paesi più poveri del mondo.

 

Fonte immagine: ActionAid.org.uk