film sulla povertà Africa

La povertà in Africa può essere raccontata riportando i numeri di un’emergenza. Oppure diffondendo le storie di chi in quelle condizioni ci vive davvero, ogni giorno. Questa volta, abbiamo deciso di ricorrere a una terza strada, forse più “leggera” ma non meno incisiva: suggerendovi di vedere questi quattro film.

1. Blood diamond – Diamanti di sangue (2006)

Leonardo DiCaprio, Djimon Hounsou e Jennifer Connelly sono i protagonisti di un film che affronta il tema del contrabbando di diamanti tra la Sierra Leone e la Liberia. Attraverseranno un Paese dove la guerra civile, la violenza e soprattutto la povertà hanno lasciato delle cicatrici che difficilmente si rimargineranno.

2. Hotel Rwanda (2004)

La guerra è una delle cause della povertà in Africa. Tanti, anzi troppi conflitti hanno dilaniato questa terra. Uno dei più brutali e sanguinari è il genocidio che coinvolse Hutu e Tutsi. Don Cheadle è Paul Rusesabagina, il direttore dell’Hôtel des Mille Collines di Kigali, capitale del Ruanda. Durante il genocidio, Rusesabagina diede rifugio nel suo hotel a più di 1.200 Tutsi e Hutu.

3. Appunti per un’Orestiade africana (1970)

Si tratta di un film documentario italiano del 1970, diretto da Pier Paolo Pasolini. Doveva essere una sorta di sopralluogo per la produzione successiva del film, mai girato, che prendeva spunto dall’Orestiade di Eschilo. Oggi, Appunti per un’Orestiade africana rappresenta una sorta di taccuino di immagini e uno straordinario documento di cinema in Africa.

4. Come un uomo sulla terra (2008)

È un toccante documentario prodotto in Italia e diretto da Andrea Segre, Riccardo Biadene e Dagmawi Yimer. È completamente incentrato sulle storie, sulle difficoltà e sulle sofferenze dei migranti che, per sfuggire all’orrore della guerra e della povertà, intraprendono il viaggio verso l’Europa.

 

La povertà, in questi quattro film, alcune volte è chiaramente raccontata. Altre volte, invece, fa da silenziosa cornice alle vicende narrate. Ma è sempre presente. Come è sempre presente nelle vite di milioni di persone in questo continente.