fame in Somalia

Povertà. Disoccupazione. Un’economia che dipende dalle rimesse dei migranti. Un Paese distrutto dalla guerra. Un Paese martoriato dalla fame: questa è la Somalia.

  1. Più di vent’anni di conflitti hanno lasciato questa terra in ginocchio: un milione di somali non ha più una casa, poco meno di un milione si è rifugiato nei Paesi vicini. Tra questi, molti sono bambini.
  2. Si stima che la popolazione della Somalia sia di 12 milioni di persone. Il 73% dell’intera popolazione vive in condizione di povertà estrema, con meno di due dollari al giorno.
  3. Nel 2011, la carestia ha ucciso 250mila persone della Somalia meridionale. È stata la prima volta che una carestia è stata dichiara nel Corno d’Africa negli ultimi trent’anni.
  4. L’aspettativa di vita in Somalia è di 51 anni. Nel 2001 era di 47 anni.
  5. La malnutrizione è uno dei problemi più gravi che affliggono la Somalia. Si calcola che un bambino su otto sia affetto da malnutrizione cronica.
  6. In questo preciso momento, circa un milione di persone ha urgentemente bisogno di cibo. In aggiunta, quasi due milioni di persone rischiano di non vedere il proprio diritto al cibo garantito se non ricevono subito assistenza umanitaria.
  7. In Somalia solo il 42% dei bambini frequenta la scuola. Di questi, solo il 36% sono bambine. Non avere un’istruzione adeguata significa essere condannati alla fame e alla povertà.
  8. La Somalia è uno dei peggiori posti dove essere donna. Questo Paese occupa sempre le ultime posizioni nelle classifiche mondiali di mortalità infantile, mortalità materna, istruzione, diritti delle donne.

Questi 8 fatti possono appena rendere l’idea di quanto sia grave il problema della fame in Somalia. Eppure possiamo fare qualcosa per aiutare questo Paese. Anche tu puoi dare una mano. Come? Puoi adottare un bambino africano a distanza.

 

Dati: World Food Programme