condizione femminile in India

Come descrivere la condizione femminile in India? Si potrebbero sprecare parole e numeri. Noi preferiamo che a parlare siano le donne che sono nate e vissute in questa nazione. Donne come Manorama e Susheela.

 

Manorama

Ha 40 anni e vive in un villaggio sperduto nella parte settentrionale dell’India. Manorama non ha il diritto di lavorare. La sua opinione non viene presa in considerazione dagli uomini del villaggio. Nemmeno all’interno della sua stessa famiglia. Il suo unico diritto è stare a casa ad accudire i suoi cinque figli. Questa è la vita che le è stata imposta.

 

Susheela

Ha 31 anni e vive a Nuova Delhi. Quando è rimasta incinta per la seconda volta, pensava che sarebbe stato uno dei momenti più belli della sua vita. Ma ha scoperto che stava aspettando una bambina. La famiglia del marito l’ha costretta ad andare in clinica perché abortisse.

Susheela non voleva abortire. Si è barricata nel bagno della clinica. La suocera ha cominciato a urlare contro la porta e a insultarla. Susheela è sfuggita solo grazie all’aiuto di una delle infermiere. Ha partorito a casa della sorella. Dopo il parto, il marito non ha più voluto vederla.

 

Essere donne in India

Non è per niente facile. Manorama e Susheela sono solo due delle tante storie che raccontano in che condizioni vivano le donne in India. Un Paese dove:

  • La violenza sulle donne è all’ordine del giorno, sia in famiglia che in società. Spesso si tratta di violenza sessuale.
  • Le donne occupano appena il 19,3% dei posti di lavoro retribuito in settori diversi da quello agricolo.
  • Il tasso di mortalità materna è di 140 morti ogni 100mila nati vivi.

 

Cosa possiamo fare

Ci battiamo ogni giorno per migliorare la condizione femminile in India. Si comincia delle scuole e si continua nelle istituzioni, cercando di eliminare leggi pubbliche, tradizioni religiose e antichi retaggi culturali che perpetuano le disuguaglianze di genere e negano alle donne i loro diritti.

Ed è per questo che abbiamo bisogno del tuo aiuto. Tu puoi fare tanto. Come? Puoi adottare un bambino indiano a distanza.