Abusi e violenze

Il fenomeno nel mondo

La violenza sui minori può assumere forme diverse: abusi, sfruttamento, abbandono. Questi eventi causano gravi ripercussioni sulla salute fisica e psicologica dei bambini. Molto spesso i fenomeni di violenza più grave avvengono nei paesi durante un conflitto.

Nel 2002 sono state vittime di violenza e sfruttamento sessuale circa 150 milioni di bambine e 73 milioni di bambini. Le principali conseguenze per un minore che ha subito violenze ed è riuscito a sopravvivere sono: depressione, obesità, fumo, abuso di alcol e droghe, comportamenti sessuali ad alto rischio e gravidanze indesiderate. In più chi è sopravvissuto rischia, diventando adulto, di perpetrare a sua volta violenza su altri minori.

Per questo è importante agire subito, per contrastare con un aiuto mirato questi diversi tipi di violenza e impedire che proseguano.

Le conseguenze più gravi causate da abusi e violenze sui bambini sono:

  • problemi e malattie fisiche e psicologiche (depressione, obesità, fumo, abuso di alcol e droghe, comportamenti sessuali ad alto rischio);
  • comportamenti violenti da parte di chi ha subito violenze nei confronti di altri minori;
  • omicidi e suicidi di bambini in seguito alle violenze subite;
  • difficoltà del minore a reintegrarsi nella società dopo un trauma subito.

Dove lavoriamo contro violenze e abusi

Adotta un bambino a distanza

Adotta ora

L’intervento di ActionAid

  • Supportiamo legalmente e psicologicamente i bambini che hanno subito violenze e abusi cercando di restituire loro pace;
  • Promuoviamo campagne di sensibilizzazione sui comportamenti violenti coinvolgendo anche uomini, anziani, leader religiosi e istituzioni;
  • Nelle scuole informiamo le bambine e i bambini sui loro diritti e sulle leggi esistenti per combattere la violenza;
  • Monitoriamo i casi sospetti per accertarci che non avvengano abusi.

Vuoi sapere di più su cosa facciamo?